Modena

Fotografia: personale Varini a Reggio

La foto d'autore italiana incontra la musica, il ballo, le tradizioni e il cinema: inaugura sabato 16 febbraio (ore 18.30) a Reggio Emilia la personale di Riccardo Varini, amico e discepolo di Luigi Ghirri, che durante la lavorazione del docu-film 'L'Appennino che suonava' di Alessandro Scillitani ha realizzato una serie di immagini nei luoghi in cui si sono svolte le rievocazioni dei balli, le esecuzioni dal vivo dei musicisti e le raccolte di testimonianze. Durante l'inaugurazione verrà presentato il trailer del film. L'esposizione, alla Libreria Punto Einaudi Strand, sarà visitabile fino al 28 febbraio. Riccardo Varini nasce nel 1957 a Reggio Emilia. Fondamentali nel suo percorso l'incontro con Ghirri e il 'chiarismo' della scuola di Guidi e Morandi. Sue opere e pubblicazioni sono archiviate allo Csac dell'Università di Parma, alla Fototeca Panizzi di Reggio Emilia, al Maxxi di Roma, nelle Biblioteche Civiche di Modena e Matera e presso collezionisti in Italia, Francia e Germania.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie